Notizie dal mondo AWS
Come ogni mese, il mondo degli Amazon Web Services si arricchisce di novità e nuove funzioni. Questo mese segnaliamo una nuova classe di Storage S3 -Glacier Deep Archive- pensata per archiviazione di grandi quantità di dati analoga al “solito” Glacier ma al 75% del prezzo e con disponibilità entro 12 ore; il servizio di Single Sign-On si estende su nuove Region; Open Distro for Elasticsearch, come suggerisco il nome, combina Elsticsearch, un motore di ricerca e analisi distribuito e document-oriented utilizzato per analisi log e monitoring in tempo reale e Kibana, un sistema di visualizzazione dati avanzato, mettendoli a disposizione sotto forma di instancabili RPM o container Docker (non è una fork dei due progetti: i contributi vengono caricati su canale upstream); RedShift include ora una funzione di scaling automatico della concorrenza in caso di burst di attività; Direct Connect si aggiorna con una nuova console che consente di avere servizi in Region diverse (Cina esclusa) e accedervi da un unico punto; anche il servizio di notifica SNS si aggiorna includendo 5 nuove lingue, tra cui l’italiano; a proposito di container, segnaliamo che EKS (Elastic Container Services for Kubernetes) supporta carichi di lavoro di Windows Server, sebbene in modalità tech preview, i Deep Learning Containers sono container con preinstallate applicazioni per attività di apprendimento programmato (TensorFlow, Apache MXNet e PyTorch).

Novità dal mondo GCP
Anche Google ha un ruolo rilevante nel mercato dei servizi Cloud, e ogni mese arricchisce la sua offerta. Questo mese segnaliamo, in particolare, un plugin per VMware vRealize Automation che consente di gestire ed utilizzare le risorse GCP in ambiente VMware, un corso su Coursera su Site Reliability Engineering, l’apertura di un centro di risorse per CI/CD (Continuous Integration / Continuous Delivery), Cloud KMS che consente di creare un’infrastruttura di gestione di chiavi di cifratura, una SDK per collegare i dispositivi dell’IoT al servizio Google Cloud IoT Core, Alooma, una società specializzata in migrazione dati, entra nel mondo Google Cloud.
Infine, segnaliamo l’apertura di una Region a Zurigo, la sesta in Europa e la 19esima nel mondo.

AWS apre nuova region ad Hong Kong
Amazon inaugura una nuova regione, la numero 21, per i suoi Web Services, questa volta ad Hong Kong.
La region si chiama Asia Pacific ed ha codice ap-east-1; è l’ottava nell’area del Pacifico: le altre sono Beijing, Mumbai, Ningxia, Seoul, Singapore, Sydney e Tokyo. Sono disponibili la maggior parte degli Amazon Web Services.
Sempre a proposito di quest’area, è in preparazione una nuova region in Indonesia a Jakarta; sarà composta, come sempre, da 3 Availability Zones.

Disponibile report Magic Quadrant Gartner per Data Management Solutions for Analytics
Gartner ha pubblicato il report della serie Magic Quadrant a proposito delle soluzioni di Data Management for Analytics; è disponibile a questo indirizzo.
Il quadrante dei Leaders è occupato, tra gli altri, da Oracle, Microsoft, SAP, Google e IBM; Huawei e Alibaba Cloud si posizionano in quello dei Niche Players

Microsoft inaugura i suoi primi datacenter in Africa
Microsoft inaugura i suoi primi due datacenter in Africa. A titolo comparativo, AWS li inaugurerà solamente il prossimo anno e Google non ha piani in proposito.
I due datacenter sono a Cape Town e Johannesburg e ospitano I servizi di Azure; nel terzo quadrimestre dell’anno sarà disponibile Office365 e nel quarto anche Dynamics365.

L'autore

Riccardo Gallazzi

Sistemista JR, tra i suoi campi di interesse maggiori si annoverano virtualizzazione con vSphere e Proxmox e gestione ambienti Linux. È certificato VMware VCA for Data Center Virtualization.

banner5

fb icon evo twitter icon evo

Parola del giorno

L'acronimo SoC  (System on a Chip) nasce per descrivere quei circuiti integrati che, all'interno di un singolo chip fisico, contengono un...

>

YAML è un formato utilizzato per serializzare (ovvero salvare oggetti su supporti di memoria ad accesso seriale) dati, in modo...

>

Il termine Edge Computing descrive, all'interno di infrastrutture cloud-based, l'insieme di dispositivi e di tecnologie che permettono l'elaborazione dei dati ai...

>

L'acronimo FPGA  (Field Programmable Gate Array), descrive quei dispositivi hardware formati da un circuito integrato e con funzionalità programmabili tramite...

>

Il termine Agentless (computing) descrive operazioni dove non è necessaria la presenza e l'esecuzione di un servizio software (demone o...

>
Leggi anche le altre...

Download del giorno

Fiddler

Fiddler è un server proxy che può girare in locale per consentire il debug delle applicazioni e il...

>

Adapter Watch

Adapter Watch è uno strumento che permette di visualizzare un riepilogo completo e dettagliato delle informazioni riguardanti una determinata...

>

DNS DataView

DNS Lookup  è un tool a interfaccia grafica per effettuare il lookup DNS dal proprio PC, sfruttando i...

>

SolarWinds Traceroute NG

SolarWinds Traceroute NG è un tool a linea di comando per effettuare traceroute avanzati in ambiente Windows...

>

Network Inventory Advisor

Network Inventory Advisor  è uno strumento che permette di scansionare la rete e acquisire informazioni riguardanti tutti i...

>
Tutti i Download del giorno...

Archivio numeri

  • GURU advisor: numero 19 - luglio 2018

    GURU advisor: numero 19 - luglio 2018

  • GURU advisor: numero 18 - aprile 2018

    GURU advisor: numero 18 - aprile 2018

  • GURU advisor: numero 17 - gennaio 2018

    GURU advisor: numero 17 - gennaio 2018

  • GURU advisor: numero 16 - ottobre 2017

    GURU advisor: numero 16 - ottobre 2017

  • GURU advisor: numero 15 - luglio 2017

    GURU advisor: numero 15 - luglio 2017

  • GURU advisor: numero 14 - maggio 2017

    GURU advisor: numero 14 - maggio 2017

  • GURU advisor: numero 13 -  marzo 2017

    GURU advisor: numero 13 - marzo 2017

  • GURU advisor: numero 12 -  gennaio 2017

    GURU advisor: numero 12 - gennaio 2017

  • 1
  • 2
  • 3
  • Teslacrypt: rilasciata la chiave

    Gli sviluppatori del temuto ransomware TeslaCrypt hanno deciso di terminare il progetto di diffusione e sviluppo e consegnare al pubblico la chiave universale per decifrare i file. Read More
  • Proxmox 4.1 sfida vSphere

    Proxmox VE (da qui in avanti semplicemente Proxmox) è basato sul sistema operativo Debian e porta con sé vantaggi e svantaggi di questa nota distribuzione Linux: un sistema operativo stabile, sicuro, diffuso e ben collaudato. Read More
  • Malware: risvolti legali

    tutti i virus e in particolare i più recenti Ransomware, che rubano i vostri dati e vi chiedono un riscatto, violano la legge. Vediamo insieme come comportarsi, per capire anche se e quando bisogna sporgere denuncia. Read More
  • 1